mercoledì 31 dicembre 2014

LUCA BOSCAINI il nostro ricordo

Avrei voluto a tutti voi fare solo i più sinceri e cari auguri di Buon Anno 2015 ma appena rientrato da una breve vacanza sono rimasto impietrito dalla terribile notizia che Luca Boscaini, il nostro Luca futuro dottore in Giurisprudenza, non c'è più.Intanto le mie più sentite condoglianze e quelle della nostra Associazione,alla famiglia al papà Davide ed alla mamma Aurora. Piangiamo Luca con loro.I funerali si sono tenuti sabato 3 gennaio partendo alle ore 11.00 dall' abitazione in Cambiano, poi trasferimento alle ore 12.00 presso il tempio di cremazione di PISCINA .Caro Luca, il mio ricordo, di un ragazzo vivace, estroso, intelligente e sensibile, con cui ho scherzato decine di volte per il ritardo cronico agli appuntamenti. Abbiamo fatto progetti e TorinoViva puntava molto su di te, su quel gruppo di amici che tu avevi saputo coinvolgere. Ti sono grato per l'impegno profuso e la passione messa, nelle ultime elezioni regionali.La tua è una perdita grandissima per tutti noi, inconsolabile.Ciao Luca, ciao.

mercoledì 17 dicembre 2014

mercoledì 19 novembre 2014

domenica 16 novembre 2014

A MONCALIERI SI PARLA DI PREVENZIONE CON LO SPORT

La pratica sportiva come elemento di Prevenzione ed anche cura di numerose patologie. Moncalieri dà il segno di volersi indirizzare verso questa strategia. Un modo sano ed intelligente di ridurre, anche , la spesa sanitaria Piemontese.Meno Farmaci e meno accertamenti, più salute, grazie anche ad una corretta alimentazione e stili di vita adeguati.

martedì 14 ottobre 2014

27 Ottobre Direzione Generale: Aria nuova in città

Una città Europea, Healthy, e Smart, che offra opportunità di lavoro vero ai giovani, ed anche over 60.Una città in salute, sicura, ecologica, pensata anche per i tempi degli anziani e delle persone in difficoltà. Torino cittadella della ricerca ecologicamente compatibile. Una rete di trasporti pubblici efficiente, servizi socio-sanitari per l'area metropolitana. Che rilanci le periferie, una legalità giusta e certa. Laboratorio e crocevia dell'innovazione, Capitale del cibo di qualità e sicuro Riunione generale di tutte le amiche e gli amici o simpatizzanti della nostra Associazione Care e Cari iscritti e simpatizzanti di TORINOVIVA, -è tempo di importanti decisioni per il nostro Movimento politico, dobbiamo far pesare le nostre decisioni per un vero impegno politico, che potrebbe portarci a partecipare attivamente alle prossime scadenze elettorali ( prima fra tutte il Comune di Moncalieri e poi subito dopo Torino) -è tempo di interessarsi attivamente alla “cosa” pubblica e di SOCIALIZZARE i nostri pensieri, orientamenti, iniziative, proposte, obiettivi. Sembrerebbe prendere piede il pensiero che il globo terracqueo stia per finire per mano dell’uomo e che nulla si possa ormai fare, invece no! E neanche le politiche ecologiste lo sono anzi, l’ultimo dramma di Genova2 dimostra quanto bisogno ci sia di un Partito ad alta competenza socio-ecologista che faccia proposte responsabili, che possono creare lavoro Reale, dare una prospettiva ai giovani. Si sta aprendo un nuovo scenario: il SUD del mondo, indebitato, affamato e spesso con speranze di vita molto basse, dopo secoli di sfruttamento, si sta interrogando e si profila di presentare il conto a chi lo ha ridotto così e vorrebbe in qualche modo rallentarne o peggio bloccarne la crescita. La povertà cresce, l’inquinamento anche legato alle ecomafie è sempre più diffuso, la disumanizzazione della società anche. I ceti medi sono scomparsi o quasi ed i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo sono accomunati da gravi difficoltà economiche, con un PIL sempre negativo o quasi. Siamo un piccolo movimento ma con diverse competenze tecniche al proprio interno ed anche una certa esperienza di politica attiva e di mondo associativo. Non dobbiamo cambiare il Mondo, ma decidere se un micro-spicchio di cambiamento vogliamo partecipare a costruirlo iniziando magari dalle politiche socio-sanitarie, del lavoro e dello sviluppo. Per questo però ci vuole PASSIONE! E tanto impegno, poi i frutti sono certo li raccoglieremo. Mai come questa volta vi chiedo di essere presenti e di fare il passaparola Per comunicare la vostra partecipazione (graditissima) rispondere via mail a presidente@torinoviva.it Confrontiamo le nostre idee dopo i molti passi in avanti che la nostra Associazione ha fatto. Avremo anche dei graditi ospiti, per allargare la base del nostro ragionamento. LUNEDI 27 OTTOBREALLE ORE 17.30 CIRCOLO NERUDA VIA GIACHINO 28 seguirà dalle ore 20 circa la cena a 15 euro ( su prenotazione), occorre portare il vino…….grazie

martedì 30 settembre 2014

DOMENICA 12 OTTOBRE NUOVA CENA RIUNIONE DI TORINOVIVA

Domenica 12 Ottobre, giorno di votazione per la elezione dei Consiglieri che comporranno il neo Consiglio della Città Metropolitana di Torino, gli iscritti di TorinoViva, si ritrovano con un ospite molto importante a sorpresa. L'appuntamento è alle 19.30 alla Bocciofila Cambianese di Via S. Rocco, 4 CAP: 10020 Cambiano (TO)Telefono:011 9440593 Vedrete che non ve ne pentirete ! In programma la definizione di una nostrra iniziativa su "Sport e Salute" Ci vediamo là, è necessaria la conferma

venerdì 12 settembre 2014

GIOVEDI 25 SETTEMBRE TUTTI A CAMBIANO PER LA PRIMA INIZIATIVA DI STAGIONE!

Amiche ed amici cari, riprende la stagione politica della nostra Associazione e per farlo abbiamo pensato di andare a trovare il nostro segretario e tesoriere,Simone, fresco di un ruolo di gestore della Bocciofila Cambianbese. In quell'occasione potremo incontrare tanti amici di TorinoViva, scambiarci idee e propositi per la stagione che verrà e che ci vedrà impegnati su più fronti.Saranno presenti anche alcuni esponenti della Giunta di Cambiano e tante nuove amiche ed amici.Non mancate !!!!. Prezzo della cena 18 euro con primo, secondo, controno,dolce e bevande a volontà. Ore 19.30 circa Club Bocciofilo Cambianese Via S. Rocco, 4 CAP: 10020 Cambiano (TO)Telefono:011 9440593

giovedì 4 settembre 2014

VOTA Corso Marconi come Luogo del Cuore FAI 2014 http://iluoghidelcuore.it/

Cara/o amica/o, il processo che porterebbe alla compromissione definitiva dell'alberata di corso Marconi per la realizzazione di box auto privati sotterranei avanza incurante delle obiezioni dei cittadini, delle associazioni e del comitato Salviamo Corso Marconi. Non vogliamo lasciare nulla di intentato, prima di rivolgerci al TAR. Ti preghiamo di dare il tuo sostegno a queste due nostre iniziative (e di diffonderne la notizia tra amici, conoscenti, colleghi...): FIRMA l'appello online su change.org: http://www.change.org/p/al-sindaco-di-torino-fassino-al-ministro-mibact-franceschini-e-al-soprintendente-rinaldi-chiediamo-al-sindaco-fassino-di-fermare-la-compromissione-dello-storico-viale-alberato-di-corso-marconi-a-mibacte-soprintendenza-di-intervenire-a-tutela?utm_source=guides&utm_medium=email&utm_campaign=petition_created VOTA Corso Marconi come Luogo del Cuore FAI 2014 http://iluoghidelcuore.it/ Per favore, fallo ora! Non rinviare, se puoi: i tempi si stanno facendo davvero stringenti e abbiamo bisogno del maggiore impatto possibile in breve tempo. E non dimenticare di passare parola (puoi semplicemente inoltrare - forward - questo messaggio o condividere con gli amici di FaceBook la petizione). GRAZIE! (un grazie grande come un albero che può crescere, darci ombra, bellezza e aria più salubre) Comitato Salviamo Corso Marconi Wilma Tagger Via Principe Tommaso 45 I-10125 Torino (TO) tel. ++39-011.6687.396 e-mail: tagger@mclink.it

martedì 26 agosto 2014

LE FERIE SON FINITE, SI TORNA A LAVORARE. TORINOVIVA SI RITROVA GIOVEDI 4 SETTEMBRE ORE 17.30

E si anche per quest'anno le ferie son finite. 15 giorni di relax lontano da tutti, utili per rilassarsi ed anche per buone letture e riflessioni. Con alcuni amici che ho già rivisto o sentito, abbiamo pensato utile una riunione generale di tutte le amiche e gli amici che in questi anni hanno condiviso più o meno attivamente l'attività di TorinoViva. Pertanto vi aspetto Giovedì 4 Settembre presso la sede dei Moderati di via XX Settembre 9 alle ore 17.30 per una chiacchierata, operativa sul da farsi in vista di scadenze elettorali (Moncalieri, Torino.......), per valutare insieme un ampliamento delle nostre amicizie e collaborazioni, iniziare a pensare al Convegno di Moncalieri con l'assessore Rampanti, informarvi sugli sviluppi del Consorzio PiemonteJazz a cui aderiamo, varie ed eventuali proposte. Invito tutte e tutti a non mancare. E' importante esserci per ripartire bene e meglio. Grazie, vi aspetto. Un abbraccio a tutte e tutti

martedì 15 luglio 2014

MERCOLEDì 16 LUGLIO, ORE 18,30 QUALE FUTURO PER LA CAVALLERIZZA? ASSEMBLEA CITTADINA nel Cortile della Cavallerizza Reale

Il 23 Maggio, dopo un’assemblea che ha visto un’ampia partecipazione cittadina, abbiamo riaperto la Cavallerizza Reale. Questo luogo - patrimonio d'immenso valore dal punto vista tanto storico-artistico quanto sociale - è destinato, secondo il volere dell'amministrazione comunale, a essere venduto e privatizzato. La decisione di occupare la Cavallerizza Reale è tesa ad impedire questo processo e far si che questo luogo possa continuare a essere abitato dalla cittadinanza. Il nostro obiettivo è intraprendere un percorso di progettazione e di gestione partecipata del complesso: un progetto che da sei settimane stiamo di fatto già vivendo ma che vorremmo strutturare in una prospettiva sempre più concreta. In questo periodo si sono svolti diversi momenti di confronto tra consiglieri, assessori e una delegazione dell'Assemblea Cavallerizza. Il 16 luglio vorremmo costruire un momento di dibattito e discussione, in cui i rappresentanti dell'Amministrazione spieghino alla cittadinanza qual è stato il processo che ha portato alla messa in vendita della Cavallerizza Reale e quali sono le ipotesi per il futuro. Riteniamo che l'assemblea del 16 luglio sia quindi un momento di cruciale importanza, non solo per il confronto con gli amministratori, ma anche per far sì che la voce dell’Assemblea non debba essere affidata ad una delegazione di poche persone, ma sia specchio di quello che, ad oggi, la Cavallerizza realmente è: un luogo vissuto da moltissimi abitanti di Torino. In questi anni, molte altre persone in città si sono battute per difendere i beni comuni che, per le solite gestioni incuranti e speculative del Comune, sono stati usurpati al patrimonio collettivo. L’occupazione della Cavallerizza, oggi, rappresenta il rifiuto per quelle decisioni, calate dall’alto, che non tengono conto delle esigenze reali delle persone, ma anche la necessità di riappropriarsi di una capacità democratica che dia davvero rilevanza alla volontà della cittadinanza. Per questo invitiamo tutte le realtà, i comitati, i cittadini a prendere parte a questa Assemblea pubblica: difendere la Cavallerizza significa dare valore a tutte le esperienze di opposizione alle politiche ingiuste dell’Amministrazione torinese. Chiediamo a tutt* coloro che hanno attraversato la Cavallerizza in questi giorni di occupazione di essere presenti a questo incontro. Costruiamo uno spazio che sia davvero collettivo! Usiamo questo momento di confronto come un'occasione per esprimere i nostri desideri, le nostre idee, la nostra forza... la Cavallerizza è reale! www.cavallerizzareale.org Per firmare on-line la petizione: http://www.change.org/it/petizioni/fermiamo-la-vendita-della-cavallerizza-reale-restituiamola-alla-collettività-decidiamo-ilsuo- futuro-insieme e-mail: assembleacavallerizza1445@gmail.com

domenica 6 luglio 2014

ELEZIONI COMUNALI DI TORINO COME CI ORGANIZZIAMO?

Amiche ed amici cari, avrei piacere di confrontarmi con voi in merito alle prossime scadenze elettorali che certamente ci vedranno impegnati in prima persona, secondo anche quanto emerso dalla nostra recente Assemblea. Vi invito calorosamente, pertanto a partecipare alla riunione convocata per MERCOLEDI 16 Luglio presso la sede dei Moderati alle ore 18 per dibattere insieme su: TorinoViva e i Moderati del Piemonte un binomio da rilanciare in vista delle prossime scadenze elettorali. Verso le 20 ci trasferiremo a piedi in una pizzeria-ristorante li vicino per cenare insieme e proseguire eventualmente le varie valutazioni e proposte.

sabato 28 giugno 2014

QUALE FUTURO PER I MODERATI DI PORTAS? di Giorgio Diaferia

E' lecito chiedersi, dopo l'insuccesso registrato alle ultime elezioni regionali del Piemonte, quale potrebbe essere il futuro politico del Movimento Piemontese de i Moderati guidato dall'onorevole Giacomo Portas deputato indipendente nelle file del PD.Lo spazio politico per un movimento "moderato" dopo l'avvento del duo Renzi-Chiamparino, rispettivamente alla guida della Nazione e della Regione Piemonte, sembrerebbe essersi ridotto.I Moderati sono loro, ci sarebbe da dire, non essendoci più al governo del PD quella area ex PCI di sinistra.E' a mio avviso necessario coniugare d'ora in avanti quanto portato avanti anche da Movimenti ed Associazioni come la nostra che rivendicano uno spazio eco-equo-sociale, che manca nel panorama politico del nostro Paese e della nostra Regione. I Verdi Italiani, hanno dimostrato ancora una volta di essere ancora lontani dai loro fratelli Europei, raccimolando un triste 0.9% che ne ha impedito l'elezione di almeno qualche rappresentante. Si sa la politica è fatta di idee e proposte ma poi occorre anche avere gli strumenti per portarle avanti, ergo gli eletti, altrimenti il gruppo si demotiva e si sfalda. Anche per i socialisti, ormai quasi totalmente assorbiti con il segretario Nencini, nel PD, lo spazio politico è ormai scomparso ed anzi loro, a differenza degli EuroGreen nostrani, non ci provano neanche più a presentarsi, salvo rare eccezioni.Ma di queste due debolezze, un Movimento forte e saldamente guidato come i Moderati potrebbe invece fare un elemento positivo,di vantaggio, rilanciando nel contempo se stesso. Scomparsi gli EcoDem, confluiti quasi tutti nel PD ed in parte nei Verdi, manca in Italia ed in Piemonte una forza politica che sappia essere propositiva verso una società più equa e solidale, più attenta alla salute delle persone in difficoltà, verso l'ambiente di vita e di lavoro e verso le nuove generazioni. Serve un'industria eco, una sanità eco, un'artigianato ed un commercio eco e via discorrendo. Un Movimento che offra reali opportunità di lavoro anche ai non più giovani, grazie a nuove possibilità legate alla produzione di energia elettrica e termica pultita, alla edilizia risparmiosa di energia, di calore, ma anche più sana e sicura, ad una viabilità urbana e sub urbana fatta di mezzi elettrici sia per il traffico privato che commerciale ma anche di treni veloci e tratte locali che scoraggino l'uso dei bus, dei camion semplicemente perchè più convenienti oltre che meno inquinanti. Un'ecologismo di proposta con profonde radici sociali ma con le radici che traggono nutrimento dalla ricerca scientifica applicata, un ecosocialismo di proposta che ci lasci un pò più di euro in tasca ed una qualità di vita migliore. I Moderati negli anni hanno dimostrato una grande capacità di consenso e di organizzazione. Oggi si ritrovano con 2 Consiglieri Regionali ed un Assessore. Da lì dovrebbe partire il nucleo di aggregazione e dai molti eletti nei vari Comuni del Piemonte.Cambiare per rilanciare e prepararsi alla sfida più esaltante quella del nuovo Governo della Area Metropolitana di Torino, che non potrà che essere eco-solidale ed in salute.

lunedì 16 giugno 2014

ASSEMBLEA ANNUALE ASSOCIAZIONE TORINOVIVA

In data 11.06.2014 si è svolta la Assemblea ordinaria della Associazione Torino Viva, convocata presso il Circolo Crimea di corso Moncalieri 74 alle ore 18.30. L’OdG inviato in forma scritta a tutti gli amici e simpatizzanti di Torino Viva, prevedeva : 1) Relazione del Presidente uscente sull'attività svolta e proposte per il nuovo triennio 2) Definizione del nuovo quadro dirigente di Torino Viva 3) Accettazione dei nuovi iscritti, compilazione del modulo di iscrizione 4) Prossime iniziative di Campagna Elettorale, prima fra tutte Elezioni 2015 a Moncalieri ed in eventuali altri Comuni di Torino 5) Approvazione del Programma triennale 6) Variazioni statutarie Erano presenti: 1. Diaferia Giorgio 2. Rolla Renato 3. Allegrini Fausto 4. Battista Claudio 5. Battista Fabio 6. Boscaini Luca 7. Brigante Donato 8. Carena Marco 9. Cuttica Franco 10. Giordanengo Stella 11. Leandro Simone 12. Miglietti Marco 13. Panichi Marzio 14. Reda Vincenzo Dopo un resoconto delle principali attività svolte nel triennio 2010 -2013, sino ai primi mesi dell’anno in corso, il Presidente presenta le variazioni statutarie che poste in votazione vengono approvate all’unanimità. In particolare: 1. Art. 2 - Sede dell’associazione diventa Via Vespucci no. 8 – 10128 Torino 2. Art. 6 – Eliminare da … “Chiunque” a “è automatica” 3. Art. 8 - Eliminare “gli aderenti non possono avere carichi penali pendenti” 4. Art. 10 - Eliminare da ”possono ricoprire” a “solo attraverso l’associazione”. La Assemblea ha poi affrontato la decisione di costituire, dopo la verificata disponibilità, il nuovo assetto associativo. Il Nuovo Consiglio Direttivo, approvato con voto palese ed all’unanimità prevede Giorgio Diaferia, Marzio Panichi, Simone Leandro,Marco Carena, Renato Rolla, Luca Boscaini, Stella Giordanengo, Vincenzo Reda. In particolare il nuovo Direttivo prevede: Giorgio Diaferia Presidente, Rolla Renato vice Presidente, Stella Giordanengo Segretaria Organizzativa, Simone Leandro Tesoriere, Luca Boscaini, Marzio Panichi, Marco Carena consiglieri (approvato con voto palese ed all’unanimità) Potranno ovviamente iscriversi, anche in data successiva altre persone che abbiano o meno appartenuto all’Associazione, purchè ne formalizzino la richiesta con apposito modulo (allegato) e versino la quota/contributo spontaneo di adesione. Al momento non vi sono soldi in cassa e si ricorda che il C/C presso la Banca Unicredit è stato chiuso, rappresentando solo un costo, non avendo TOW, alcuna forma di proventi. L’Assemblea, non avendo più altro da deliberare , ha poi affrontato il dibattito, sull’indirizzo che intende darsi l’Associazione ed i possibili contatti con esponenti di spicco del Mondo Ambientalista. Quali i contatti da avviare e con quali comitati e associazioni del territorio e di cittadini. Continuare con Moderati o cercare nuove forze politiche, es Verdi, oppure dare sostegno ad un candidato forte di area politica vicina a noi.? Ipotesi Verdi: include ex parlamentari PD (mezzi) – verificare centro dx in area green (Fischer, Bendi) Scadenza comunali Moncalieri e Torino come organizzarci? Rolla: perplessità a continuare con i Moderati e con nuovo centro destra. Si con Verdi. Necessita molto tempo libero per svolgere attività politica seria e proficua nel reperire consensi. Carena: in Moderati no spazio o attenzione, ma unico mpercorso che da un’agibilità politica per Tow, i Verdi perdenti. Reda: candidato in origine era Diaferia conosciuto e con un suo carisma e conoscenze. Portas discorso chiaro non ha promesso nulla. TOW gruppo intellettuale non forte politicamente, ricco di competenze ma poco radicato sul territorio. Aspettare a vedere cosa succede in politica, non sciogliersi ma continuare a fare iniziative, se possibile per darsi visibilità Leandro: stessa analisi Reda. Fare iniziative su territorio Boscaini: impegnarsi per garantire ciascuno degli iscritti, 20 persone che ci seguano e ci votino, rimanere con i Moderati Panichi: condivide tematiche dei Verdi, specialmente importanza cibo sano. Ok restare con Moderati, alternativa dipende chi si sceglie Miglietti: non vuole andare con i Verdi, troppo ideologici. Non siamo politici ma bravi tecnici e possiamo fare iniziative di “cultura”, congressi ad alto livello, rimanere con i Moderati Si da’ mandato a chi ha contatto con referenti politici di contattare candidato forte da sostenere e invitarlo a riunione associazione. A maggioranza l’assemblea delibera di restare con i Moderati. A breve una delegazione (Diaferia-Panichi-Carena-Leandro-Boscaini) chiederà un incontro con l’onorevole Portas Si delibera inoltre di dare assoluta priorita’ alle elezioni comunali di Torino nel 2016, sin da ora iniziando a lavorarci per aumentare la visibilità ed il consenso. Vanno inoltre valutare anche elezioni in comuni della provincia di Torino Non essendoci altro da deliberare l’assemblea viene chiusa alle ore 20.30, dando mandato all’avvocato Rolla di provvedere alle modifiche statutarie, approvate. Il Presidente Giorgio Diaferia La Segretaria Stella Giordanengo

lunedì 26 maggio 2014

VINCE CHIAMPARINO, ROLLA 177 PREFERENZE (86 SU TORINO E 91 IN PROVINCIA)

Dal 65 % dei votanti del 2009 a poco più del 58 % questo il primo dato su cui dobbiamo riflettere e lo deve fare anche il M5S che non è stato in grado di intercettare il forte disagio che c'è in Italia e la profonda insoddisfazione verso il mondo della politica e dei politici, soprattutto. Il M5S ottiene un più che buono 21% ed oltre che lo colloca alle spalle del PD che supera il 40%( un risultato storico) . FI si attesta sul 17%, alla soglia di sbarramento del 4% arrivano e la superano la Lega ( che farà gruppo con la trionfatrice Francese Marie Le Pen) , il NCD e Tsipras. Per un soffio Fratelli d'Italia stanno fuori con un buon 3,7%(hanno raddoppiato i voti). Disastro dei Verdi Italiani (in Europa generalmente invece molto bene), che mantenendo gli stessi vertici mescolati ad un pò di EcoDem trombati non raggiungono l'1%. Questa sera vertice dei capi di stato a Bruxelles ed in tarda mattinata conferenza stampa di Matteo Renzi. Purtroppo NON è andata bene al nostro candidato Renato ROLLA che si è fermato a poco meno di 200 preferenze nella Lista dei Moderati, che per la prima volta dalle ultime elezioni hanno segnato un calo: 2.70%. Grazie comunque a Renato da tutti noi di TOW

sabato 24 maggio 2014

MERCOLEDì 11 GIUGNO: ASSEMBLEA ANNUALE DI TORINOVIVA

Amiche ed amici cari siamo giunti all'Assemblea Regionale della nostra Associazione che prevede il seguente Ordine del Giorno: 1) Relazione del Presidente uscente sull'attività svolta e proposte per il nuovo triennio 2) Definizione del nuovo quadro dirigente di Torino Viva 3) Accettazione dei nuovi iscritti, non è prevista una quota di iscrizione ma semmai, una piccola donazione sotto forma di contributo a sostegno del lavoro di Torino Viva 4) Prossime iniziative di Campagna Elettorale, prima fra tutte Elezioni 2015 a Moncalieri ed eventuali altri Comuni di Torino 5) Approvazione delle cariche e del Programma triennale 6) Seguirà alle ore 20.30 circa la cena per i soci ed amiche ed amici di TOW Bocciofila Crimea corso Moncalieri 74 ore 18.30

domenica 18 maggio 2014

VENERDI' 23 MAGGIO DALLE 19 TUTTI AL CRIMEA! E' STATA UNA BELLA FESTA

Amiche ed amici carissimi, ci vediamo tutte e tutti (mi raccomando) VENERDI 23 MAGGIO DALLE ORE 19 presso la Bocciofila CRIMEA di Corso Moncalieri 74 per una bella cena (costo 15€) di Fine Campagna Elettorale. Portate amiche, amici, parenti, simpatizzanti Vi aspettiamo con una sorpresa! ... a venerdì giorgio

giovedì 20 febbraio 2014

RENATO ROLLA PER i MODERATI ALLA REGIONE

L'avvocato Renato Rolla, civilista e avvocato di Cassazione, ha annunciato in un breve incontro avuto con il segretario nazionale dei Moderati, Mimmo Portas e con il Presidente di Torino Viva, dr. Giorgio Diaferia, la sua intenzione di presentarsi alle prossime elezioni Regionali di Maggio. Rolla, che proviene dal mondo Liberale e successivamenbte aderì al Movimento Ecologista dei Verdi, nella sua veste di Presidente degli Amici della Terra del Piemonte, ha aderito da oltre un anno con il gruppo di TorinoViva al Movimento dei Moderati.L'on. Portas ha accettato con entusiasmo la sua intenzione di candidarsi e tutto il Movimento si è già detto pronto ad aiutarlo per questa impegnativa Campagna Elettorale.

mercoledì 12 febbraio 2014

Cota pronto a firmare. Voto il 25 maggio da Lo Spiffero

Il governatore è convinto che resistere non abbia più senso. Consultazioni regionali in concomitanza con europee e amministrative. Si risparmieranno oltre 40 milioni. Ma il Consiglio di stato potrebbe nominare un commissario per traghettare l'ente.Nulla è rimasto intentato, quel che si poteva fare è stato fatto, ora è necessario guardare oltre. L'ordinanza del Consiglio di Stato ancora brucia nel cuore di Roberto Cota che ha annullato tutti gli appuntamenti di questa mattina ed è rimasto a Milano, dove è probabile abbia un confronto con i vertici della Lega Nord per definire la strategia da adottare dopo l’annullamento del voto. Secondo il governatore «annullare le elezioni vuol dire colpire la scelta di milioni di cittadini. Uno scempio su cui deve riflettere chi si è macchiato di questa colpa». Allo stesso tempo, però, il pr... LEGGI TUTTO su