mercoledì 10 ottobre 2012

C’ERANO UNA VOLTA I MURAZZI di associazione P.za Vittorio

Un esposto per restituire alla città un suo spazio storico La facciata ad arcate che caratterizza i Murazzi è stata progettata a fine Ottocento come parte di un programma di “opere straordinarie per l’abbellimento della città”. Quanto i Murazzi oggi ‘abbelliscano’ Torino lo si capisce con un colpo d’occhio. Le arcate sono nascoste da capannoni e tendoni. La ‘fruizione’ di quello spazio è solo per chi cerca alcoolici e musica ad alto volume, con le note ripercussioni su chi da quelle parte abita. Chi volesse passeggiarvi al mattino deve aspettare che gli addetti alla pulizia abbiano fatto il loro lavoro (difficile, vista l’enorme quantità di rifiuti, e costoso, ovviamente a spese della collettività). Le amministrazioni che si sono succedete dai tempi di Castellani in poi, si sono ben guardate dall’affrontare la situazione. L’avvocato Musy, consigliere di opposizione che sei mesi fa è stato colpito in un attentato (domenica 23 la manifestazione in suo favore), aveva portato la questione all’attenzione dell’attuale giunta, senza successo. E’ per dire basta a questa situazione, che la nostra associazione, insieme ad altre otto, ha presentato un esposto che potete trovare qui allegato. Speriamo di contribuire a cambiare una situazione che la dice lunga su come chi amministra Torino ne salvaguarda i luoghi storici. http://associazionepiazzavittorio.wordpress.com/2012/09/22/cerano-una-volta-i-murazzi/

Nessun commento:

Posta un commento