Cerca nel blog

mercoledì 29 aprile 2020

Fase 2 opportunità o disastro annunciato?

L'emergenza Coronavirus pare non avere insegnato nulla alla nostra Unità di Crisi. Stiamo per accedere, non senza qualche giustificata preoccupazione alla così detta FASE 2 ed ancora una volta dobbiamo constatare che i Medici di Medicina Generale (MMG) ed i Pediatri di Libera Scelta, sono sempre "dimenticati" dalla Sanità Nazionale e Regionale. Servono i tamponi a tutti i MMG per essere certi della loro Negatività al Virus. Occorrono più guanti e mascherine e gel igienizzanti da mettere in studio per l'accesso dei pazienti a visita. Non parliamo di visiere, camici monouso o calzari, questo è il lusso. Nel frattempo si riaprono gli studi ai pazienti tutti, pur rimanendo il triage telefonico e si tornerà a fare visite al domicilio dei pazienti, con maggiore assiduità e non solo per le urgenze. Ergo 1 medico contagiato che non sappia di esserlo quanti altri contagiati può provocare? Le USCA dovrebbero andare anche presso i vari studi dei MMG e PLS ed effettuare 1 o 2 tamponi (meglio) per la tranquillità dei sanitari e dei loro assistiti. Tavolo Azione Sanità Torino

Nessun commento:

Posta un commento