sabato 13 febbraio 2010

Ed ora il Sole che Ride corre con le Civiche di Turigliatto di Giorgio Diaferia


Ormai ci siamo, mancano pochi giorni alla presentazione ufficiale e completa di tutti i partiti che confluiranno nel centro sinistra a sostegno della Presidente del Piemonte uscente Mercedes Bresso. La scadenza elettorale che si effettuerà con voto proporzionale in data 28 Marzo 2010 è sicuramente tra le più incerte degli ultimi anni. Resta l'alleanza tecnica con Rifondazione che ha posizionato il consiglire Chieppa nel Listino, mentre al momento non si hanno notizie certe di Verdi Verdi e Sole che Ride Vediamo:
Elezioni regionali Piemonte 2010
3 febbraio 2010 Crespi Ricerche
CENTRO DESTRA: 49,0%
- POPOLO DELLA LIBERTA’: 29,5%
- LEGA NORD: 17,5%
- LA DESTRA: 2,0%
CENTRO SINISTRA + UDC: 46,2%
- PARTITO DEMOCRATICO: 26,0%
- ITALIA DEI VALORI: 7,2%
- Lista UNIONE DI CENTRO-API: 7,0%
- SINISTRA ECOLOGIA E LIBERTA’: 3,0%
- VERDI: 1,0%
- RADICALI: 2,0%
-COMUNISTI (RC, PDCI): 2,5% ALTRI: 1,5%
Candidati Presidente:

Cota (CDX) 34,7%

Bresso (CSX): 34,7%

Indecisi : 30,6%
Piemonte - elezioni regionali 2010 12 feb 2010 da Quaderni socialisti
CENTRO DESTRA: 49,5%
- POPOLO DELLA LIBERTA’: 27,5%
- LEGA NORD: 19,0%
- LA DESTRA, F.TRIC: 1,5%
- Altri CDX (Pens., NDC, Civiche): 1,5%
CENTRO SINISTRA + UDC: 48,0%
- PARTITO DEMOCRATICO: 24,5%
- ITALIA DEI VALORI: 6,5%
- Lista UNIONE DI CENTRO-API: 6,0%
- COMUNISTI (RC, PDCI): 2,5%
- RADICALI: 2,0%
- Lista Civica del presidente Bresso: 2,0%
- SINISTRA ECOLOGIA E LIBERTA’: 1,5%
- VERDI: 1,5% (INV)
- Altri (moderati, pensionati, socialisti): 1,0%
MOV. 5 STELLE : 1,0 %
LEGA PADANA PIEMONTE – NO EURO: 1,0 %
ALTRI: 0,5 %
Candidati Presidente:

Cota (CDX) 49,0% (+0,5%)

Bresso (CSX+UDC): 48,5% (INV)

Bono (M5S): 1,5% (INV)


Il quorum per eleggere un candidato è pari a circa l'1,3% per i partitit in coalizione il 4% per i partiti fuori dalla coalizione (Grillini....)

L'augurio è che l'ecologia torni a guidare le elezioni politiche, le scelte fatte nell'interesse della collettività e che si smetta di usare la politica come un parcheggio per amici o amiche a meno che realmente competenti in materia. Non moralismo da 2 soldi ma eco-eticità delle scelte, nell'interesse dei cittadini.
Resta ancora dunque l'incognita Verdi Verdi di Maurizio Lupi, resterà con il centro destra o convolerà, magari grazie ad un posto nel listino nel centro sinistra?
Per intanto Bonelli e Turigliatto hanno stretto un'alleanza , che almeno sulla carta appare forte e che potrebbe portare i Verdi al quorum per eleggere un consigliere.La nostra associazione promuoverà una serie di dibattiti sui temi di grande attualità ad iniziare dalla Tutela della Salute e dell'Ambiente, La nuova legge leghista sulla Caccia libera sempre ed ovunque, Trasporti Pubblici ed Inquinamento, Verso la nuova centrale Nucleare di Livorno Ferraris, una scelta condivisa? ed altro ancora

Nessun commento:

Posta un commento