venerdì 26 aprile 2013

CHERNOBYL 27 ANNI FA DI GIORGIO DIAFERIA VAS TORINO

Sono tante, le persone che portano ancora oggi, le conseguenze di quel terribile disastro nucleare. Roberto Bertollini capo del comitato scientifico dell'OMS Europa, specifica, che pur non avendo dati certi per le difficoltà di paragonare tra di loro gli esposti, certamente si è registrato in tutta Europa un incremento di patologie tiroidee, in qualche modo riconducibili al disastro nucleare di Chernobyl. Particolarmente grave, sotto il profilo sanitario, è stata la situazione dei pompieri chiamati a spegnere l'incendio della centrale.L'associazione V.A.S. onlus intende tenere desta la memoria di quel disastro, per ribadire la sua contrarietà all'utilizzo dell'energia nucleare, per altro bocciata dal Referendum.Il trailer del film da immagini inquietanti

Nessun commento:

Posta un commento