domenica 29 settembre 2013

TORINO VIVA E LE SUE ECO-PROPOSTE

Care amiche ed amici, ieri sera come molti di voi sanno, si è svolta la riunione del dopo estate della nostra associazione. Presente l'amico e Presidente del CAAT Giuliano Manolino, che con pazienza e saggezza ha ascoltato un pò tutte le nostre idee e proposte facendosi portavoce con l'on Giacomo Portas delle nostre istanze e fornendo già una serie di utili consigli. Oggi, ho incontarto l'on. Portas con cui ho parlato di primarie del PD, dei progetti di TOW e della partecipazione alla iniziativa "Stati Generali dei Moderati" che si terrà Sabato 16 Novembre .Quale il nostro ruolo di eco-moderati nel Movimento?.Nel mentre i gruppi di lavoro hanno prodotto 4 temi su cui dovrà convergere il nostro impegno: Autorità per la Sicurezza Alimentare del Nord Ovest = cibo sicuro come fonte di lavoro e di buona salute. Aree Cani attrezzate in Comune di Torino a gestione ai privati. Modifiche al Regolamente Comunale per i Circoli e Nuova proposta sullo sviluppo delle Bocciofile come punto di aggregazione sociale ma anche luogo dove si fa cultura, musica, sport. Piano Sanitario Regionale dalle mancate chiusure delle Emodinamiche alle Federazioni proseguendo con la vicenda dell'Ospedale Valdese, Maria Adelaide, Liste d'attesa ovvero "Una Sanità a Rotoli". Per ora gli altri temi/iniziativa che i gruppi restano in attesa degli incontri di approfondimento necessari. La Vetreria si è dimostrato un ottimo posto per le nostre cene-incontri, a cui sollecito tutti di partecipare con maggiore impegno e presenza. Il momento conviviale infatti serve a stemperare la tensione che a volte può nascere dal dibattito-confronto tra noi.Sperimenteremo presto, con l'aiuto dell'amico Ezio la Sala convegni e annesso ristorante di via Artom "La Casa nel Parco". Ma gli Eco-Moderati come ci definisco dovrebbero anche incontrare il mondo associativo delle eco-medicine, degli eco-ristoranti, degli eco-artigiani e commercianti, della eco-comunicazione, della eco-edilizia ecc... che sono sempre di più e senza referenti politici di proposta e non di denuncia.Molti contatti sono già stati presi in questa direzione. Chi fosse interessato è pregato di farsi avanti, per lavorarci un pò su. Alla prossima riunione

Nessun commento:

Posta un commento