lunedì 28 febbraio 2011

Primarie Torino: Vince Fassino, Affluenza Record. Pd Scaccia Incubo


(ASCA) - Torino, 28 feb - Alle primarie per la scelta del candidato del centrosinistra a sindaco di Torino vince Piero Fassino e il Pd tira un sospiro di sollievo scacciando il pericolo di farsi scippare un altro candidato. Anche l'attuale sindaco Chiamparino, tra i principali sostenitori di Fassino, si prende la sua prima rivincita sul Partito democratico che nel capoluogo piemontese ha sempre seguito tiepidamente i suoi suggerimenti. Il responso delle primarie che si sono svolte ieri a Torino ha registrato il successo dell'ex segretario dei ds, che si e' imposto con una percentuale superiore ad ogni previsione: il 55%. Hanno votato quasi 53mila torinesi (52922 per l'esattezza), contro i 39mila del 2009 (per la segreteria nazionale del Pd, che ha visto la vittoria di Bersani). E i seggi sono rimasti aperti oltre le ore 20 (fissate per la chiusura) per smaltire l'afflusso dei votanti. Fassino ha ottenuto 29.297 voti, pari al 55,28% doppiando Davide Gariglio che ha ottenuto 14.516 voti; 27,39%, alle loro spalle Gianguido Passoni (6.585 voti; 12,42%); Michele Curto (2.199 voti; 4,15%) e Silvio Viale (405 voti; 0,76%). ''Un risultato straordinario - ha commentato il vincitore in riferimento all'alta affluenza - pari soltanto alle primarie nazionali per Prodi. E fa giustizia di molte parole troppo superficiali sulle primarie. Quando i cittadini vengono chiamati a decidere e hanno certezza che il loro voto conta i cittadini ci sono. In tempi in cui il rapporto tra cittadini e politica e' spesso critico - ha osservato Fassino - questo risultato fa bene. Fa bene a Torino, al centro sinistra e fa bene alla democrazia italiana'

Nessun commento:

Posta un commento