mercoledì 4 aprile 2012

Berlusconi lancia Monti anche nel 2013 da www.affaritaliani.it

........ Il presidente del Consiglio si muove dentro uno schema ben preciso e continua a tessere le lodi di Silvio con un obiettivo ben preciso: farsi riconoscere come il leader ideale dei moderati, vedi riforma sul lavoro e non solo.

In sostanza - secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it - il Professore e Berlusconi stanno preparando lo scenario per il 2013. Ovvero un rassemblement di Centrodestra, riformista ed europeista, che includa l'attuale Popolo della Libertà senza gli ex An La Russa e Gasparri (fuori anche Tremonti, direzione Lega), il Terzo Polo di Casini e, colpo di scena, Italia Futura di Montezemolo.

Il numero uno della Ferrari - spiegano da Palazzo Grazioli - si è mosso con circospezione verso il Cavaliere e la sua 'macchina' prepahthttp://www.blogger.com/img/blank.giftp://www.blogger.com/img/blank.gifrata negli anni, e ormai pronta, sarebbe lo strumento di Monti per ricandidarsi a Palazzo Chigi. Con il sostegno di Berlusconi,http://www.blogger.com/img/blank.gif padre nobile dell'operazione, dello stesso presidente della Rossa (che potrebbe entrare nel prossimo esecutivo) e con l'avallo di Udc e Fli.

Per convincere Casini a mollare Bersani, l'ex premier avrebbe pronta l'offerta del Quirinale per il leader centrista che, a sua volta, convergerebbe verso la formazione del nuovo Partito Popolare Italiano, sulla scia del PPE, dimenticando così gli attacchi di Silvio e il rapporto non idilliaco con Montezemolo. Berlusconi non è affatto convinto di Alfano e, ormai certo della fine del Carroccio e soprattutto della leadership di Bossi, si è ormai deciso a sposare l'ipotesi del Monti-bis, visto anche l'occhio di riguardo del governo dei tecnici per Mediaset.

Fonte :http://affaritaliani.libero.it/politica/berlusconi-lancia-monti040412.html

Nessun commento:

Posta un commento