sabato 2 ottobre 2010

DEI FAMILIARI DELLE 7 VITTIME THYSSENKRUPP

LETTERA APERTA AI MEDIA

Siamo i familiari dei sette ragazzi della ThyssenKrupp di Torino che sono stati bruciati vivi il 6 dicembre di tre anni fa…

Le nostre vite si sono fermate quel giorno, come le loro…

Da allora a oggi, per più di 100 udienze, si è svolto il processo nei confronti dei responsabili di quelli morti. I cittadini e i lavoratori di tutta Italia, e di Torino in particolare, sono stati con noi.

Adesso, il processo si chiude e i giudici dovranno prendere la loro decisione.

E’ di nuovo ora!

Ora come all’inizio è importante che i cittadini e i lavoratori siano di nuovo presenti con noi, in aula e davanti al Tribunale.

E’ importante che i giudici non siano lasciati soli nel momento in cui dovranno decidere.

I GIORNI 5, 8 E 13 OTTOBRE RIEMPITE DI NUOVO CON NOI LA MAXI AULA 1 DEL TRIBUNALE DI TORINO

I conti non sono chiusi: spetta ai giudici stabilire che genere di pena meriti il comportamento degli imputati.

La sentenza dovrà riconoscere il valore della vita dei nostri ragazzi.

Torino, 2 ottobre 2010

FIRMATO: I FAMILIARI DELLE 7 VITTIME



Recapiti telefonici dei familiari delle vittime ThyssenKrupp:

340/09.03.117

349/82.03.456

340/48.22.658

347/69.11.328

Nessun commento:

Posta un commento